28 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Le nostre news

Attivata camera del lavoro virtuale

01-04-2020 10:13 - Le nostre news
In questi giorni così difficili per tutti, per i lavoratori e le lavoratrici la CGIL rimane un presidio
importante a cui poter continuare a far riferimento.
Nel rispetto delle disposizioni di legge e delle cautele necessarie anche gli Uffici Vertenze
Legali delle Camere del Lavoro Territoriali di Roma e del Lazio
hanno provato ad individuare
modalità che permettessero di continuare ad offrire ai lavoratori ed alle lavoratrici consulenza ed
assistenza vertenziale e legale.
Ci siamo così sperimentati nella costruzione di una Camera del Lavoro virtuale, che
ricevendo contatti dai lavoratori e dalle lavoratrici sia tramite una mail che attraverso un centralino,
entrambi unici per tutto il Lazio, permetterà di fornire, smistando le chiamate a ciascuna Cdlt di
competenza, assistenza legale offrendo consulenze, effettuando impugnative, dimissioni,
conciliazioni, il tutto utilizzando supporti tecnologici a distanza (mail, telefonate, videochiamate) ed
applicando specifici protocolli individuati assieme alla consulta giuridica della CGIL di Roma e del
Lazio.
Questa Camera del Lavoro virtuale è operativa da lunedi 30 marzo e tutti i dettagli sono
disponibili sul sito della CGIL di Roma e del Lazio

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio