20 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > TimeLine

Attivo Regionale “Un patto a tre per far ripartire il paese”

18-06-2020 12:23 - TimeLine
Grande partecipazione di delegati oggi all'attivo regionale in modalità video conferenza dedicato al tema di come aiutare il nostro paese per ripartire. Partendo dal documento “Un patto a tre per far ripartire il paese” scritto dopo la riunione della Direzione Nazionale, della FILCTEM CGIL per il rilancio del settore.

Il sindacato ha svolto un ruolo importante in questa emergenza sanitaria. Adesso è necessario sfruttare questa rinnovata centralità per avviare una grande trattativa che coinvolga però, oltre al sindacato e le imprese, anche il governo, perché i nodi da aggredire sono strutturali e solo con la partecipazione di tutti è possibile affrontarli e risolverli.

Il 2021 sarà l'anno di una graduale ripresa ma, se vogliamo immaginare di poterla agganciare, l'Europa deve radicalmente cambiare le sue politiche economiche e sociali e l'Italia, in tal senso, dovrà introdurre quelle riforme strutturali.

Attivo concluso con l'intervento del Segretario Nazionale Marco Falcinelli che ha condiviso e discusso i molti interventi dei compagni e compagne che hanno dato il loro contributo all'attivo con le loro esperienze portando alla luce i problemi e gli sforzi che sono stati in questi mesi di lockdown

Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio