30 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Le nostre news

ITALIANA PETROLI:
Situazione preoccupante!

28-04-2020 15:24 - Le nostre news
Comunicato stampa situazione Italiana Petroli

Siamo seriamente preoccupati della situazione che si sta determinando per i lavoratori della Italiana Petroli (ex Api dopo l'acquisizione di Total Erg).

In queste delicate settimane, l'Azienda ha rifiutato ideologicamente qualsiasi utilizzo dello smart working e della rotazione delle attività, evitando di comunicare le esigenze dei presidi essenziali, ad oggi la sede di Roma risulta frequentata da un quarto della forza lavoro. A tutto ciò, si aggiunge anche un insopportabile atteggiamento di censura della libera circolazione tra i lavoratori dei comunicati sindacali.

"Credo che sia giunto il momento di aprire un focus particolare su questa importante azienda nazionale del settore energetico" dichiara Lorenzo Attimonelli, Segretario Generale della Filctem-CGIL di Roma EVA, "trasferendo il tavolo del confronto sindacale in sedi istituzionali appropriate come il MiSe."

"Sono fortemente preoccupato" continua il Segretario della Filctem " rispetto alle modalità ed alle scelte che la Direzione Aziendale intende affrontare per la cosiddetta “Fase 2” e di come IP vuole garantire sicurezza e salute dei lavoratori , quali piani organizzativi vuole attuare e se intende rispettare gli accordi siglati. Se l’Azienda non dovesse applicare il protocollo del 24 Aprile invieremo tempestiva segnalazione alla Prefettura."
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio