15 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > Le nostre news

Elettrico e Gas, Sindacati: “Governo e Parlamento correggano l’articolo 177"

24-03-2021 19:12 - Le nostre news
"L'art. 177 del codice degli appalti deve essere modificato" questo hanno chiesto i sindacati Confederali e di categoria al Governo. "Questo articolo – spiegano - obbliga le aziende concessionarie ad esternalizzare l’80% di tutte le attività oggetto di concessione, anche nei casi in cui le attività vengano svolte direttamente dal proprio personale." Tale obbligo causerebbe

Viene chiesto che si corregga quanto disposto dall’articolo, perché con la scadenza derivata dalle varie proroghe e stabilita al prossimo 31 dicembre si andrà incontro a un processo di esternalizzazione che avrà un costo economico e sociale elevato,con il rischio, più che fondato, del mancato mantenimento dei livelli occupazionali e degli elevati standard di sicurezza sul lavoro.

La denuncia arriva da Cgil, Cisl, Uil e dai sindacati di categoria Filctem, Flaei-Femca e Uiltec, che annunciano la mobilitazione dei lavoratori se la norma non dovesse venire cambiata.

Documenti allegati
Dimensione: 130,81 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio