02 Agosto 2021
News
percorso: Home > News > Le nostre news

Aggiornamento protocolli anti-covid nei posti di lavoro

09-04-2021 12:30 - Le nostre news
SALUTE E SICUREZZA AL CENTRO DELL'INTESA

Esprimiamo molta soddisfazione per la sigla contemporanea di due protocolli, come da nostra richiesta e come era necessario che fosse, sulla fase attuale dell’emergenza.

Le due intese rappresentano uno strumento indispensabile per assicurare la sicurezza nei luoghi di lavoro, nella fase ancora difficile che il nostro
Paese sta vivendo oltre che utili nella pianificazione degli interventi di prevenzione.

Riassumiamo i punti principali dell’accordo:

- Ripristinata clausola di sospensione dell’attività nel caso non fossero rispettati e attuati i protocolli anti-contagio;

- modifica di quanto previsto a proposito di rischio biologico;

- ampliamento in questa fase emergenziale di tutte le forme di lavoro “da remoto”;

- è stato salvaguardato nel testo l’uso (prima non presente) delle protezioni facciali di livello superiore (FFP2 e FFP3 );

- si è ripristinata l’obbligatorietà della negatività del tampone molecolare che era stata esclusa dal Ministero della Salute e sostituita con il
semplice rientro dopo i 21 giorni;

- Inserita clausola ripristina l’obbligo per il datore di lavoro di predisporre le misure relative al distanziamento, alle protezioni ed agli
accorgimenti necessari (ad esempio segnaletica,DPI, barriere) nei luoghi di lavoro;

- è stata chiarito meglio l’obbligatorietà in tutti i luoghi di lavoro condivisi, sia all’aperto che al chiuso ed indipendentemente dal
distanziamento;
- trasferte: la possibilità dell’effettuazione viene posta in capo al datore, al RSPP ed al Medico competente dopo apposita valutazione in
collaborazione con i RLS.


Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio