05 Dicembre 2022
News
percorso: Home > News > Le nostre news

LEGGE FINANZIARIA: Il Governo non ci ha ascoltato

25-11-2022 12:13 - Le nostre news
Una manovra inadeguata. Le misure contenute nell'attuale bozza della Legge di Bilancio e la strategia e la visione che le ispirano, vanno in una direzione diversa dei bisogni reali delle persone e delineano un arretramento del nostro Paese.

Rileviamo che:

· l'emergenza salariale non è affrontata.

· In un Paese in cui le persone in povertà assoluta sono cresciute oltre i 5 milioni non ci sono politiche attive per contrastare questa deriva.

· Le misure fiscali sono inique.

· La piaga della precarietà viene rafforzata con la reintroduzione dei voucher.

· Mancano risorse per il diritto all'istruzione e per la sanità.

· Sulle pensioni si peggiora opzione donna, si aggiunge quota 103 e la tanto demonizzata legge Fornero rimane invariata

· Sono assenti temi come politiche industriali ed energetiche di un Paese che rappresenta la seconda manifattura europea

Senza alcun confronto preventivo con le Organizzazioni Sindacali, si interviene sul meccanismo di indicizzazione delle pensioni in essere tagliando così la loro rivalutazione rispetto all'inflazione per destinare 3,5mld così recuperati in favore del lavoro autonomo e per finanziare interventi che aumentano le disuguaglianze.

Nei prossimi giorni chiederemo un confronto con tutte le forze politiche e richiederemo al Governo ed al Parlamento modifiche sostanziali. Valuteremo e proporremo a CISL e UIL, tutte le iniziative di mobilitazione necessarie.
Documenti allegati
Dimensione: 121,15 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio
generic image refresh