29 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Le nostre news

CIVITA CASTELLANA Stop da Coronavirus.
La ceramica chiude le fabbriche

22-03-2020 17:09 - Le nostre news
La ceramica a Civita Castellana chiude le fabbriche. Lavoratori in Cig per nove settimane, coinvolti in duemila. Tra lunedì e la fine del mese, trenta aziende ceramiche del distretto industriale di Civita Castellana chiuderanno i battenti. I dipendenti accederanno alla cassa integrazione di nove settimane, anche in forma retroattiva. Il provvedimento riguarda 2 mila lavoratori come prevede il decreto della presidenza del Consiglio. Gli accordi tra imprese e sindacati di categoria avverranno tutti per via telematica per accelerare i tempi. «Stiamo cercando di velocizzare tutte le pratiche -ha confermato il segretario generale della Filctem Cgil Mauro Vaccarottiin accordo con le aziende e le loro associazione di categoria (Federlazio e Confindustria ceramica ) calendarizzando gli appuntamenti scaglionati di ora in ora. Stiamo vivendo una situazione drammatica in questo distretto che stava da qualche anno riprendendo quota, tanto che si prevedevano nuove assunzioni. Oltretutto non va dimenticato che i lavoratori percepiranno cifre che vanno dalle 800 alle1000 Euro e si troveranno in difficoltà. In termini di forza lavoro saranno coinvolti oltre 2.000 ceramisti; a cui si dovranno aggiungere quelli che lavorano nell'indotto, formato da decine di micro-aziende artigianali, difficili da quantificare. Si calcola che sono almeno una ventina e anche quest'ultime hanno iniziato le pratiche per chiedere anche loro gli ammortizzatori sociali.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio