27 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > Le nostre news

VERTENZA ITALGAS:L'ARROGANZA DEL SILENZIO

14-12-2020 15:15 - Le nostre news
Non si vede all’orizzonte soluzione alla vertenza sindacale chi i lavoratori dell’Italgas di Roma stanno portando avanti nei confronti di un’azienda e delle istituzioni che rimangono in silenzio difronte al grido di allarme che le OO.SS. stanno lanciando a fronte del riassetto del servizio Pronto Intervento che non tutela né la sicurezza dei cittadini né la sicurezza dei lavoratori stessi.
L’Italgas sta stravolgendo completamente l’organizzazione del lavoro, attuando delle procedure operative che eludono sempre di più il controllo degli impianti aerei dei fabbricati, che data l’età, sono vecchi e soggetti a continue dispersioni.
Le prestazioni straordinarie sono divenute unico strumento per sopperire l’assenza di personale, mettendo a dura prova gli operativi, costretti ad intervenire in emergenza con uno stress psicofisico che a volte crea notevole disagio considerando anche l’età media che e vicina ai 60 anni.
Oltre a chiedere come OO.SS un ricambio generazionale teso a garantire un servizio di sicurezza all’altezza della nostra città chiediamo che le nostre segnalazioni non cadano nel silenzio e che si apra un tavolo con tutte le parti in questione.


Documenti allegati
Dimensione: 188,22 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio