22 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > Le nostre news

Giornata internazionale contro l’omofobia

17-05-2021 09:47 - Le nostre news
E’ importante ricordare questa data che probabilmente riguarda una minoranza di persone? Sì, lo è. E perché un sindacato come la Cgil dovrebbe ricordare questa data? Perché ancora troppo spesso, mentre svolgiamo il nostro lavoro, entriamo in contatto con lavoratrici e lavoratori che subiscono lo scherno dei colleghi a causa del loro orientamento sessuale o della propria identità di genere, scherno che si trasforma in stigma, mobbing, discriminazione, odio e nel peggiore dei casi in violenza. E quando a mettere in atto questi comportamenti è un diretto superiore scattano l’isolamento, la solitudine, la paura che la propria professionalità non venga valutata come quella di tutti gli altri.
E allora sì. E’ necessario ricordare questa data, perché al di là delle statistiche secondo cui l’omotransfobia e le discriminazioni nei confronti delle persone lgbtqi* aumentano e della consapevolezza del clima intollerante, rancoroso, violento nei confronti di chiunque venga percepito come ‘diverso’, esiste un fatto: nel nostro Paese ancora non esiste una legge che contrasti e condanni l’omotransfobia



Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Gentile Signore/a,
ai sensi del D.Lgs. 196/2003, sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il trattamento delle informazioni che La riguardano, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti.
In particolare, i dati idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, possono essere oggetto di trattamento solo con il consenso scritto dell’interessato e previa autorizzazione del Garante per la protezione dei dati personali (articolo 26).

torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio